Sabato 10 Dicembre

Cordoba attacca Mazzarri: “allenatore per Napoli o Reggina, l’Inter è troppo per lui”

LaPresse/Spada

Ivan Ramiro Cordoba, ex difensore e team manager dell’Inter, parla dei suoi trascorso nerazzurri e attacca Walter Mazzarri

Simone Spada

Simone Spada

Un cuore nerazzurro, da calciatore prima, da team manager poi, da semplice tifoso adesso. Ivan Ramiro Cordoba torna a ripercorrere i suo anni all’Inter, proprio nel giorno in cui il club compie 108 anni: “Al di là di quello che si raccontava, dei gruppi argentini e brasiliani, eravamo un gruppo molto forte, con cui era bello trovarsi anche con le famiglie. Zanetti? Era come se avesse indosso una macchina, una macchina che curava molto bene”, racconta il difensore colombiano nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Cordoba parla poi di alcuni degli allenatori che ha avuto nei suoi anni nerazzurri. E se per Mourinho sono parole al miele, per Mazzarri discorso diverso… “Il portoghese preparava al meglio le partite, non lasciava nulla al caso o alla sorte e con questo diminuiva la possibilità di pensare ad alibi, quelli che si usano spesso. Mazzarri? Non ci fu un’anima in quella gestione, non si sono incontrati le idee dell’allenatore e della squadra. Mazzarri ha dimostrato di essere un buon allenatore per squadre come il Napoli o come la Reggina, ma forse la dimensione dell’Inter era troppo per lui”.