Martedi 6 Dicembre

Conte-Insigne, punizione conclusa: “adesso ci siamo chiariti”

LaPresse/ Fabio Ferrari

L’attaccante del Napoli, autore ieri del gol del momentaneo vantaggio, torna a parlare del disguido avuto con Conte nei mesi scorsi

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

La quiete dopo la tempesta. Tra Lorenzo Insigne e Antonio Conte sembra essere tornata la pace, celebrata ieri sera con un gol da parte dell’attaccante del Napoli e, prima ancora, da un faccia a faccia chiarificatore a Coverciano nei giorni scorsi. A rivelarlo è lo stesso Insigne, che ha parlato dell’argomento ai microfoni di Rai Sport: “Io e il mister ci siamo chiariti, c’era stato un malinteso. Io ci tengo tanto alla maglia azzurra, per me è un orgoglio indossarla. Darò sempre tutto me stesso per questa Nazionale. Dobbiamo continuare a lavorare così, seguendo il mister. Chi andrà all’Europeo darà sicuramente il massimo per provare ad arrivare fino in fondo”. Insigne, commenta poi il pareggio contro la Spagna: “E’ stata una bellissima serata. Peccato per il risultato, però l’importante è aver disputato una bella gara. Ci abbiamo messo grande intensità“.