Lunedi 5 Dicembre

Conte al Chelsea? Pellè sottolinea: “è un vincente, farà bene anche in Premier”

LaPresse/Davide Anastasi

L’attaccante del Southampton e della Nazionale italiana esalta la scelta di Conte, sottolineando che farà bene anche in Premier

E’ una Pasqua di lavoro per Graziano Pellè e i suoi compagni, ma essere in Nazionale è una gioia per l’attaccante del Southampton. “La convocazione in azzurro è sempre un piacere, non siamo con le nostre famiglie, ma anche loro sono contente della nostra presenza in maglia azzurra” assicura il centravanti ai microfoni di RaiSport.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Per me è un onore essere qui, lo è anche per la mia famiglia perchè ripaga dei tanti sacrifici fatti da ragazzino, è una gioia far parte di questa squadra“. Antonio Conte ha subito puntato su di lui, Pellè lo ha ripagato dimostrando che merita la maglia azzurra e con il ct si è creato un ottimo rapporto. “Siamo pugliesi e ogni tanto parliamo lo stesso dialetto, è giusto ricordare le nostre origini“. Il futuro di Conte, in attesa dell’ufficialità, sarà al Chelsea: “il mister ha delle doti che gli permettono di poter far bene in tutti i campionati – assicura Pellè – la Premier è un campionato molto duro ma sono convinto che il mister farà bene. Il consiglio che gli posso dare è quello di essere se stesso, lui è un vincente, cambiare cultura o campionato non deve modificare il suo atteggiamento, dovrà solo cambiare lingua, quindi l’altro consiglio che gli do, è quello di studiare”.

La Presse

La Presse

Dopo la partita con la Spagna, Conte ha definito la sua Italia ‘una squadra’. “E’ così, sono d’accordo, siamo una squadra, non facciamo parte solo di una selezione, lavoriamo tanto in campo per dimostrare di avere dei concetti di gioco ben precisi. Le idee tattiche e di gioco aiutano molto anche noi – prosegue Pelle’ – in Nazionale ti ritrovi con compagni che vedi poco durante l’anno, ma se c’è un’identità di squadra e sai cosa devi fare in campo è tutto più facile“. Dopo gli Europei Conte lascerà la Nazionale e il toto-nomi per il successore dell’attuale ct impazza, Pelle’ non si sbilancia, ma è sicuro che verrà fatta la scelta giusta: “il calcio italiano, come dimostra Ranieri che sta facendo benissimo in Inghilterra, ha sempre avuto tantissimi bravi allenatori, quindi sono sicuro che al posto del mister verrà una persona adatta per ricoprire questo ruolo“. (ITALPRESS).