Sabato 10 Dicembre

Che gaffe per Raymond Moore: “la WTA? Deve ringraziare il Cielo che esista il tennis maschile”

LaPresse/ Xinhua / Zhao Hanrong

Raymond Moore, direttore di Indian Wells ha lanciato accuse pesanti verso la WTA, giudicandola inferiore e debitrice del tennis maschile, salvo poi ritrattare le precedenti dichiarazioni

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Dichiarazioni pesanti con una vena sessista, quelle di Raymond Moore. Il direttore del torneo combined di Indian Wells ha dichiarato che la WTA (Women’s Tennis Association) sia nata solo ed esclusivamente grazie ai trionfi degli uomini e che ogni giocatrice dovrebbe mettersi in ginocchio e ringraziare il Cielo per la nascita di Federer e Nadal: “in una vita futura vorrei essere qualcuno nella WTA (ride) perchè vanno avanti sulle spalle degli uomini. Non fanno alcuna decisione e sono fortunate, molto fortunate. Se fossi una giocatrice, mi metterei in ginocchio ogni sera e ringrazierei Dio che Roger Federer e Rafa Nadal sono nati, perchè hanno portato avanti questo sport. Lo hanno fatto per davvero. E ora lo stanno facendo Djokovic Murray e altri. Questo è buono. Non ci sono lamentele. Paghiamo allo stesso modo. Non ci lamentiamo. Ma siamo uno dei 4 tornei Premier Mandatory. Non hanno detto nulla sul cambiare questo sistema.”

Moore si è poi reso conto (da solo?) di aver commesso una clamorosa gaffe e ha rilasciato un comunicato di scuse, ritrattando le precedenti dichiarazioni: “questa mattina ho fatto dei commenti sulla WTA di cattivo gusto ed errati. Sono davvero dispiaciuto per questi commenti, e mi scuso con tutte le giocatrici e con tutta la WTA. Abbiamo avuto oggi una finale femminile che riflette la forza delle giocatrici, specialmente Serena e Victoria, e l’intera WTA. Ripeto, sono veramente dispiaciuto per queste osservazioni.”