Venerdi 9 Dicembre

Che bellezza questo Brescia, Crotone asfaltato nel ricordo di Corioni

LaPresse/Spada

La capolista cade pesantemente al Rigamonti, il Brescia cala il tris e si porta momentaneamente al quinto posto

Nel giorno del ricordo di Gino Corioni, storico presidente del Brescia scomparso lunedì scorso, la squadra di Boscaglia si rende protagonista di una prestazione sontuosa, battendo con un netto 3-0 la capolista Crotone.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Dopo il sorpasso sul Cagliari avvenuto solo sette giorni fa, i calabresi incappano nella quarta sconfitta stagionale che potrebbe costare il contro-sorpasso da parte dei sardi in caso di vittoria sul Perugia nel posticipo di lunedì. Dopo la prima mezz’ora di studio, il Brescia sblocca il risultato con Mazzitelli che trova la terza rete stagionale sfruttando un preciso assist di Morosini. Il Crotone non riesce a reagire e, nella ripresa, crolla definitivamente anche a causa dell’espulsione di Capezzi che dà il via libera allo splendido raddoppio di Embalo. Juric prova a scuotere i suoi inserendo Paro e Torromino, ma sono ancora i lombardi a trovare la via della rete con Morosini che dalla distanza fredda Cordaz. Nel finale il Brescia può gestire l’ampio vantaggio centrando, al triplice fischio finale, il quinto posto in classifica che lascia ben sperare per il futuro.