Venerdi 9 Dicembre

Champions League – Roma sprecona, il Real non perdona: Wolfsburg, vittoria e qualificazione

LaPresse/EFE

Roma sconfitta ed eliminata dalla Champions League, ma i giallorossi sprecano tre palle gol incredibili: con il Real accede ai quarti anche il Wolsburg, Gent eliminato

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Orgoglio, rammarico e rimpianti: è una Roma sprecona quella al Santiago Bernabeu che saluta la Champions League, condannata da uno 0-2 dell’andata che lasciava già in partenza poche speranze. Ravvivate però dall’avvio scoppiettante dei giallorossi: il Real Madrid prova a fare il match ( e crea con Cristiano Ronaldo e Bale) ma lascia praterie alle ripartenze giallorosse. La chiave della gara è tutta qui, il destino scritto dai due clamorosi errori sottoporta di Dzeko e Salah. Primo tempo che si chiude tra i rimpianti giallorossi e impresa (riuscire a fare due gol senza subirne in soli 45 minuti) che diventa quasi impossible. Certificata a inizio ripresa – dopo la grande parata di Szczęsny su James Rodriguez – dall’ennesima colossale palla gol fallita dall’egiziano Salah. Errori che la Roma paga a caro prezzo. Cristiano Ronaldo al 64’ impatta al meglio un cross dalla destra d Lucas Vazquez e porta in vantaggio il Real Madrid. Giallorossi colpiti e affondati quattro minuti più tardi dal sinistro di James Rodriguez; nel finale palo di Perotti. Roma che saluta la Champions League, prima però spazio all’ovazione dell’intero Bernanbeu per Francesco Totti entrato in campo al 74esimo minuto al posto di El Shaarawy.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Altra esclusa di serata è il Gent: dopo aver perso per 3-2 in Belgio, la formazione Vanhaezebrouck cerca l’impresa in terra tedesca: primo tempo concluso sullo zero a zero, poi il Gent si sbilancia alla ricerca del gol nei minuti finali e Schurrle al 74’ regala il gol del successo al Wolfsburg mettendo in ghiaccio la qualificazione.

I risultati delle gare di ritorno degli ottavi di finale di Champions League 

Real Madrid-Roma: 2-0 8 (and. 0-2)

Wolfsburg-Gent: 1-0 (and. 2-3)