Mercoledi 7 Dicembre

Caso Totti, nuovo polverone. Pallotta: “Francesco pensi a come smettere”

LaPresse

Da Boston arrivano parole pesantissime del Presidente Pallotta in merito alla vicenda Francesco Totti: “il suo corpo non fa bene quello che gli dice la mente”

Caso Totti risolto? Macché! Dopo la polemica delle scorse settimane sembrava essere tornato il sereno tra la società giallorossa e il suo capitano, ma le parole di ieri di James Pallotta sembrano destinate a far alzare un nuovo e pericoloso polverone. “A Roma noi abbiamo quello che è stato uno dei più grandi giocatori in Italia di sempre ed è Francesco Totti. Francesco ha 39 anni ed è ancora un talento con delle qualità incredibili, e credo sia ovvio per lui e per molta gente che non può più giocare allo stesso modo di prima. Semplicemente il suo corpo non glielo permette. Il suo corpo – le parole di Pallotta testimoniate da un video su Youtube a margine di un evento a Boston –  non fa bene quello che gli dice la mente, il suo contratto scade quest’anno e tutti ne vogliono un altro. La pressione a Roma nei miei confronti per fargli il rinnovo è incredibile. Ho avuto molti colloqui con lui e gli ho detto che starà con la Roma per più di 30 anni e di pensare a come smettere. Io non trovo che sia difficile capirlo, ma lo è per la cultura italiana dove un giocatore del suo calibro ha fatto vendere a lungo il maggior numero di magliette, è il simbolo di Roma e lo sarà per altri 30 o 40 anni o per sempre in un altro ruolo”.