Martedi 6 Dicembre

Caso Sharapova: qualcosa non convince John McEnroe

LaPresse

John McEnroe si chiede come è possibile che nessuno all’interno del team di Maria Sharapova fosse a conoscenza di quanto stesse accadendo

Le dichiarazioni della Sharapova di qualche settimana fa in conferenza stampa a Los Angeles, durante le quali ammetteva di essere risultata positiva ai test antidoping, hanno scosso tutto il mondo del tennis e dello sport.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

C’è chi si è schierato subito dalla parte della tennista russa, credendo nella sua buonafede, chi invece le si è subito scagliato contro. C’è anche chi però non sa bene da che parte stare perchè non riesce a trovare spiegazioni a capire come è possibile che nessuno si sia accorto che il Meldonium (sostanza assunta dalla Sharapova) è entrato a far parte della lista di farmaci illegali. Tra questi c’è John McEnroe, ex tennista statunitense, che ai microfoni di Tennis Channel ha dichiarato: “è davvero difficile credere che nessuno della sua squadra, intendo dire le 25/30 persone che lavorano per lei, o la stessa Maria, non avessero idea di quello che stava succedendo“.