Domenica 11 Dicembre

Cartoline dalla B – Bari forza quattro, il Crotone rallenta: colpo grosso Trapani

LaPresse Settonce Roberto

Crotone e Pescara non sfruttano il passo falso del Cagliari, il Bari supera 4-0 la Ternana, vittorie per Ascoli, Brescia e Perugia: il racconto di giornata

Dopo la sconfitta del Cagliari nell’anticipo della 29 giornata di Serie B ad opera del Novara, il Crotone cerca di effettuare il sorpasso e riprendere la testa del classifica. Il Pescara dal canto suo non vuole restare indietro. In zona retrocessione ComoLanciano sa di spareggio, mentre chi perde fra Ascoli-Modena, Perugia-Latina e Vicenza-Pro vercelli scivola in zona play out.

In Ascoli – Modena chi perde rischia di impantanarsi nella lotta per la retrocessione. Modena avanti con Luppi che firma il sesto gol in stagione, rubando la palla ad Addae e sfoderando un destro violento in rete da pochi metri. A metà primo tempo cartellino rosso a Gozzi e rigore per l’Ascoli: batte e trasforma Cacia. Nel secondo tempo raddoppia ancora Cacia con un piazzato mancino che bacia il palo e finisce in rete.

LaPresse/Donato Fasano

LaPresse/Donato Fasano

Il Bari, 2 punti nelle ultime 5 partite, rischia di scivolare fuori dalla corsa play off. La Ternana cerca punti per la salvezza tranquilla. Primo gol nel Bari e primo fra i professionisti per Puskas, il talentino rumeno di proprietà dell’Inter, che devia di testa sotto porta un cross di Sansone. Nel secondo tempo raddoppia ancora Puskas sempre di testa su trivela di Di Noia. 3-0 di Jacopo Dezi che ribadisce in rete un cross di Rosina. La chiude Sansone con un tiro sotto la traversa da pochi metri. Brescia e Avellino si giocano l’ultimo posto per i play off. Vince il Brescia con Antonio Caracciolo freddissimo a mettere dentro un pallone vagante nell’area piccola. Como e Lanciano si sfidano in uno scontro diretto salvezza che sa di spareggio. La sblocca il Como grazie al rigore di Ganz. A metà secondo tempo pareggia per il Lanciano Bacinovic con un bolide da 25 metri.  Il Livorno in caduta libera affronta il Crotone che deve sfruttare il passo falso del Cagliari di ieri. Pareggio senza reti, con i Toscani in 10 per il rosso a Luci per un brutto quanto insensato calcione sul petto a Martella.

 

LaPresse/Roberto Settonce

LaPresse/Roberto Settonce

Fra Perugia e Latina chi vince si avvicina alla salvezza chi perde viene risucchiata nella lotta per la retrocessione. 2’ cross di Molina spizza Aguirre e con una girata rocambolesca Ardemagni mette l’8 gol in stagione. Nel secondo tempo doppietta per bomber Ardemagni che spizza di testa mettendo fuori gioco il portiere. Il Pescara di Lapadula vuole avvicinarsi alla vetta, il Trapani puntare ai play off. 13’ a sbloccarla sono i siciliani: Nizzetto esplode un destro angolato, para Fiorillo, Coronado la tiene in campo e la crossa sul secondo palo per Citro che appoggia in rete a porta vuota. La pareggia in extremis Mitrira che ribadisce in rete su schema da calcio d’angolo. Controsorpasso nel finale: Mirko Eramo servito da un no-look di Petkovic punisce il Pescara.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

La Salernitana non vince da 5 partite, situazione diametralmente opposta per l’Entella con 4 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 5. Entella in vantaggio grazie a Troiano che mette in rete dopo una serie di batti e ribatti. Pareggia la Salernitana con Colombo pronto a mettere in rete sul secondo palo un pallone sbucato sul secondo palo dopo un angolo. A inizio secondo tempo Bus porta in vantaggio con un gran destro la Salernitana, dopo aver saltato due uomini in azione personale. Nel finale pareggio di Iacoponi di testa. Scontro in zona play off fra Spezia e Cesena. Entrambe in ottima forma: 4 vittorie un pareggio per lo Spezia, 3 vittorie due pareggi per il Cesena. Recrimina un rigore lo Spezia per tocco di mano di Renzetti. A 10 minuti dall’intervallo la sblocca il Cesena grazie al gol di Ragusa freddo a tu per tu contro Chichizola. A 20 minuti dalla fine del match invece pareggia di testa Nene. Vicenza in caduta libera, affronta la Pro Vercelli per cercare di uscire dalla zona retrocessione. Primo gol in maglia biancorssa per Giulio Ebagua freddo a scaricare in rete di sinistro un pallone vagante in area. La pareggia la Pro Vercelli con Beretta al 33′ deviando in rete il destro di Emanuello. Al 21′ del secondo tempo Pigliacelli para un rigore a Ebagua salvando il risultato.

Ecco il riepilogo dei risultati:

Ascoli – Modena 2-1

Bari – Ternana 4-0

Brescia – Avellino 1-0

Como – Lanciano 1-1

Livorno – Crotone 0-0

Perugia – Latina 2-0

Pescara – Trapani 1-2

Salernitana – Entella 2-2

Spezia – Cesena 1-1

Vicenza – Provercelli 1-1