Sabato 3 Dicembre

Cannavaro rompe gli indugi: “Nazionale? Vorrei essere io il CT”

Italian coach Fabio Cannavaro attents the preliminary draw for the 2018 FIFA World Cup at Konstantin Palace in St. Petersburg, Russia July 25, 2015. REUTERS/Stringer

Fabio Cannavaro, ex capitano della Nazionale azzurra campione del Mondo nel 2006, si propone come sostituto di Antonio Conte

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Poche parole ma decisamente significative, una nuova importantissima candidatura al ruolo di Commissario Tecnico della Nazionale azzurra. Dopo l’annuncio dell’addio alla panchina della Nazionale da parte di Antonio Conte subito dopo gli Europei in Francia, in casa FIGC è già iniziata la corsa al sostituto. Tanti i nomi valutati, da Capello a Donadoni passando per Ranieri e Mancini, altrettante le risposte negative fino a questo momento. Chi invece sarebbe davvero entusiasta di sedere sulla panchina della Nazionale è Fabio Cannavaro: “Mi piacerebbe diventare ct della Nazionale. E’ un ruolo difficile ma conosco l’ambiente, ci sono stato per 15 anni. Questo è un paese per vecchi, io credo di avere l’esperienza giusta anche se so che è un ruolo difficile”, le parole pronunciate ai microfoni di Sky Sport dall’ex capitano dell’Italia campione del Mondo ai Mondiale tedeschi del 2006