Martedi 6 Dicembre

Calcio, la rivoluzione continua. Collina: “la regola del fuorigioco va cambiata”

LaPresse/Fabio Ferrari

Dopo l’inizio della sperimentazione della moviola in campo, il calcio si appresta ad altre novità. Collina rilancia: “bisognerà cambiare anche la regola del fuorigioco”

Moviola in campo? E’ stato un processo molto lungo, una discussione molto ampia, non solo mediatica ma anche all’interno delle commissioni del Board: è un percorso iniziato già da prima che Infantino diventasse presidente dell’UEFA. Era già scontata la decisione di andare a fare un test con la video assistenza. ApplicazLa limitazione della sperimentazione solo a determinati casi mira proprio a mantenere inalterata la fluidità del gioco, ma la conseguenza potrà essere il dilatarsi dei tempi. Non è una questione di tempo effettivo, sicuramente prepariamoci ad avere un primo tempo che non durerà 45-47 minuti ma qualcosa in più”. C’è tanta soddisfazione nelle parole rilasciate a ‘Radio Anch’io lo Sport ‘da Pierluigi Collina, ex arbitro e oggi designatore Uefa. Una rivoluzione che secondo Collina è solo all’inizio: “Prima o poi dovremo mettere mano a una modifica della regola del fuorigioco – altre parole di Collina riportate dall’ANSA – che per come è applicata oggi crea problemi ai direttori di gara. Si tratta di centimetri per giocatori che a volte sono lontani anche 30 metri”. La rivoluzione è solo all’inizio…