Giovedi 8 Dicembre

Cal Crutchlow rivela: “mi sento come se fossi l’Alonso della MotoGp”

LaPresse/PA

Il pilota della Honda LCR sottolinea di sentirsi un pò come Fernando Alonso che sbaglia sempre i periodi in cui cambiare scuderia

La carriera di Cal Crutchlow stenta a decollare per colpa di scelte sbagliate e decisioni prese sempre nei momenti meno propizi. Tutto questo ha spinto il pilota della Honda LCR a paragonarsi a Fernando Alonso, protagonista secondo Crutchlow di cambiare squadra sempre nel momento meno opportuno.

LaPresse

LaPresse

Prima la Yamaha Tech3, poi la Ducati e, infine, il passaggio alla Honda, proprio nel periodo in cui il team di Borgo Panigale sembra essersi destato dal torpore degli scorsi anni. “Nel corso degli anni mi sembra di essere cresciuto, però è anche vero che ho fatto un po’ come se fossi il Fernando Alonso della MotoGP, cambiando costruttore sempre nel momento sbagliato” ha spiegato l’ex campione del mondo della Supersport. “Non mi pento delle mie decisioni, perché quando le ho prese erano in linea con quanto pensavo in quel momento. A volte si guarda al passato e con il senno di poi si pensa a come sarebbero potute andare le cose in sella ad un’altra moto. Ma adesso devo pensare a quello che ho ed è bello essere in LCR per il secondo anno consecutivo“.