Martedi 6 Dicembre

Cagliari, che bordata a Zeman: “non è un allenatore da Serie A”

LaPresse/Enrico Locci

Il Presidente del Cagliari Tommaso Giulini parla della scelta di richiamare Zeman sulla panchina rossoblù: idea tutt’altro che vincente…

LaPresse/Enrico Locci

LaPresse/Enrico Locci

Un amore mai del tutto decollato, nonostante le premesse di matrimonio ci fossero tutte. Zdenek Zeman e il Cagliari di Tommaso Giulini, una storia da… Serie B. “Il boemo nella sua carriera ha anche fatto bene, o almeno così è stato in certe fasi. Il Pescara, ad esempio, è la squadra che negli ultimi 5-6 anni ha giocato meglio in Italia”, racconta il Presidente del Cagliari negli studi di SportItalia. Giulini spiega poi la scelta di chiamare Zeman alla guida del Cagliari: “Volevo dare un cambio completo, perché c’era poco entusiasmo. Notavo depressione al mio arrivo, soprattutto per la faccenda legata allo stadio. L’idea era dare un taglio con il passato. È stata una scelta sbagliata, ma c’era entusiasmo. Credo abbia effettivamente dimostrato che non sia un allenatore di Serie A”. Parole forti, dirette ad un allenatore che ha sempre fatto discutere ed ha diviso in carriera. Ma un attacco del genere, arrivato proprio dalla ‘sua’ Cagliari, forse non se lo aspettava nemmeno lo stesso Zeman.