Domenica 4 Dicembre

Boxe: Totò Moscatiello al Teatro Principe di Milano per un evento emozionante

Spettacolo assicurato al Teatro Principe di Milano: sabato 19 marzo Antonio “Totò” Moscatiello sfiderà Laszlo Fazekas

Dopo la bella prestazione contro Paul Malignaggi, lo scorso 12 dicembre, alla O2 Arena di Londra, Antonio Moscatiello torna a combattere sul ring del teatro Principe di Milano nel clou di una manifestazione che si preannuncia emozionante.

boxe teatro principeSabato 19 marzo, “Big” Antonio affronterà Laszlo Fazekas, lo stesso avversario contro cui ha combattuto Malignaggi al Principe il 26 settembre scorso. Fazekas ha resistito otto riprese contro Malignaggi ed è quindi un avversario da non sottovalutare anche se il record dell’ungherese è composto da 28 vittorie, 24 sconfitte, 1 pari e 1 no-contest. La sfida Moscatiello-Fazekas è prevista sulle 8 riprese. Nato a Milano il 27 settembre 1982, professionista dal 24 ottobre 2008 (ha esordito nella riunione in cui suo zio Giacobbe Fragomeni è diventato campione del mondo dei pesi massimi leggeri WBC), Antonio Moscatiello ha sostenuto 24 incontri: 20 vinti (14 prima del limite), 3 persi e 1 pareggiato. E’ stato campione d’Italia dei pesi welter dal 20 giugno 2014 alla fine di maggio 2015 (ha abbandonato il titolo a causa di un infortunio). Moscatiello al Principe porterà i suoi tifosi che, come al solito, faranno un tifo scatenato motivandolo a dare il 110% contro Fazekas. Moscatiello è ormai diventato un idolo del pubblico milanese: il 5 dicembre 2014 ha combattuto nella manifestazione inaugurale del teatro Principe, che registrò il tutto esaurito ed ebbe un’imponente copertura mediatica, dando vita insieme a Riccardo Pintaudi ad uno dei match più spettacolari degli ultimi anni. In seguito, “Big” Antonio è salito altre due volte sul ring dell’impianto di Viale Bligny 52 ottenendo due vittorie contro Jozsef Gerebecz e Sasa Janic. Nel sottoclou, l’imbattuto peso medio rumeno Catalin Paraschiveanu (10-0) affronterà l’ungherese Josef Racz (6-6) sulla distanza delle sei riprese. Anche Paraschiveanu è un beniamino del pubblico milanese perché si allena alla Opi Gym (in Corso di Porta Romana 116/A) ed ha combattuto cinque volte al teatro Principe. Il miglior risultato di Josef Racz è stato superare ai punti, in Germania, il promettente armeno Misha Manukyan (che aveva un record di 8-1) dopo dieci riprese molto combattute. Sabato 19 marzo, al teatro Principe, combatterà anche Ilaria Scopece (1-0). Il nome della sua avversaria sarà annunciato a breve. I tre incontri professionistici saranno preceduti da dieci combattimenti fra dilettanti. Per questo, la manifestazione inizierà alle 18.00. Il biglietto costa 22 euro sia per il parterre che per la balconata. Si possono acquistare i biglietti presso la Opi Gym (telefono 02- 89452029) e il negozio Leone 1947 in Via Crema 11 a Milano (telefono 02-58315791).