Sabato 3 Dicembre

Biathlon: azzurri scontenti e delusi dall’individuale maschile di Oslo

LaPresse/Fabio Ferrari

Risultati negativi per gli azzurri nell’individuale maschile dei Mondiali di biathlon di Oslo

Giornata da dimenticare per gli azzurri del biathlon: nell’individuale maschile andata di scena ieri a Oslo gli atleti italiani non sono riusciti ad ottenere buoni risultati. A trionfare è stato ancora una volta il francese Fourcade mentre il migliore degli italiani è stato Lukas Hofer, piazzatosi trentunesimo. Peggio di lui i suoi connazionali Bormolini, Windisch e De Lorenzi. “Ho commesso troppi errori al poligono nella prima serie e anche il terzo errore era evitabile. Complessivamente rimane una buona prestazione, abbiamo ancora la staffetta per concludere questo Mondiale in maniera positiva“, ha commentato Hofer.  “E’ stata la migliore prestazione personale della stagione, forse sono partito un po’ lento ma ho ancora scarsa esperienza in questo format di garem per cui non volevo scoppiare. Ho trovato Bjoerndalen nel giro finale che mi ha tirato un po’, è stato un piacere“, ha aggiunto Thomas Bormolini, classificatosi cinquantunesimo. “Faccio fatica a spiegarmi cosa sia successo al poligono, mi sentivo bene e sono arrivato lucido. Ho sparato lentamente e in maniera controllata, per cui è difficile capire cosa sia realmente accaduto“, ha spiegato Dominik Windisch, sessantesimo. Deluso infine della sua prestazione Christian De Lorenzi, alla sua individuale in carriera: “avevo sognato un finale differente, non mi è mai successa una cosa del genere, ho fatto fatica anche all’azzeramento“.