Venerdi 9 Dicembre

Basket, bus Sidigas colpito da pietra: la paura di Barnabà. La polizia fa chiarezza

LaPresse/Ingenito Renato

Barnabà racconta i momenti di paura vissuti ieri a Brindisi, la polizia intanto indaga: potrebbe essere stato un incidente

Tanta paura ieri per la Sidigas Avellino. I giocatori della squadra campana, dopo aver disputato il match contro Brindisi, durante il trasferimento al ristorante hanno vissuto una brutta disavventura. Un vetro del proprio bus si è rotto, forse a causa di una pietra lanciata dai tifosi brindisini. A trovarsi al fianco del vetro colpito Silvio Barnabà preparatore fisico della squadra: “abbiamo sentito un botto pazzesco col vetro esterno che è andato in frantumi. Meno male che il secondo vetro ha tenuto. Lo spavento è stato tanto perchè la botta ha scardinato l’infisso e le schegge del vetro sono arrivate all’interno del bus“, ha raccontato. Barnabà inoltre non riesce a spiegarsi il motivo di questo gesto: eppure sono pugliesi come me. Mi dispiace davvero. Non so da cosa possa essere stato motivato. Partita tranquilla e corretta dentro e fuori il campo. Eravamo per strada ad abbracciare i tifosi a fine gara. Non saprei proprio”. Un grande spavento per tutto lo staff e i giocatori della Sidigas Avellino. Secondo le ultime indagini però si pensa che possa essere stato un incidente e non un’aggressione: “pietra che ha rotto vetro bus @ScandoneBasket, secondo investigatori, potrebbe essere ‘partita’ da asfalto per contatto con auto“, ha ritwittato Flavio Tranquillo.