Giovedi 8 Dicembre

Attentato Bruxelles: commozione e tristezza alla partenza “Attraverso le Fiandre”

E’ iniziata oggi la “Attraverso le Fiandre”: tanta tristezza e commozione dopo gli attentati di Bruxelles

Ha preso normalmente il via, da Roeselare, la ‘Attarverso le Fiandre’, corsa in linea per professionisti del calendario belga in forse fino all’ultimo per motivi di sicurezza dopo gli attentati terroristici di ieri a Bruxelles, distante dalla sede di partenza solo 100 chilometri, che hanno provocato, finora, 32 morti ed oltre 200 feriti. Come segno di rispetto per le vittime, non si è tenuta nella piazza principale la consueta presentazione delle squadre. Niente musica a tutto volume ma solo commozione e tristezza, con diverse squadre del World Tour, tra cui Orica-GreenEdge e Tinkoff, che hanno indossato il lutto al braccio. “Solo perchè oggi si corre non vuol dire che i nostri pensieri non siano rivolti alle vittime“, ha detto il belga della Bmc Greg Van Avermaet, recente vincitore della Tirreno-Adriatico. Il plotone ha osservato un minuto di raccoglimento dopo la partenza e si è fermato di nuovo a mezzogiorno come il resto del Belgio. La gara è poi entrata nel vivo sotto un cielo plumbeo, tra la pioggia ed il freddo delle Ardenne fiamminghe, prima di tornare verso Waregem. La prova belga fa da apripista alle grandi classiche-monumento come il Giro delle Fiandre o la Parigi-Roubaix. (ITALPRESS).