Sabato 3 Dicembre

Atletica-Mondiali indoor, Renaud Lavillenie e Jennifer Suhr dominano nell’alto

Lapresse/Xinhua

All’atleta francese bastano due salti per mettersi l’oro al collo, mentre l’americana trionfa tra le donne davanti alla connazionale Sandi Morris

Cominciano i Mondiali indoor di atletica e Portland si veste a festa. Subito emozioni e spettacolo nella gara di salto con l’asta dove il francese Renaud Lavillenie tra gli uomini e l’americana Jennifer Suhr tra le donne si mettono al collo uno straordinario oro.

Lapresse/PA

Lapresse/PA

Si arrampica fino alla misura di 6.02 il transalpino, non lasciando scampo ai diretti rivali che chiudono ben lontani dal salto dell’iridato. Il più vicino è Sam Kendricks che si prende l’argento con 5,80, mentre il bronzo va al polacco Piotr Lisek che chiude a  5,75. Tra le donne trionfano gli Stati Uniti che si prendono oro e argento con Suhr e Sandi Morris che solo pochi giorni fa, su questa stessa pedana, nel corso dei campionati nazionali, era riuscita a spuntarla (4,95 contro 4,90). Sul gradino più basso del podio si piazza la svizzera Nicole Buchler. Per quanto riguarda gli azzurri in gara, oggi tocca a Gloria Hooper cimentarsi nelle batterie dei 60 metri, mentre domani Chiara Rosa sarà impegnata nella finale donne di getto del peso. Sempre sabato, Marco Fassinotti e Gianmarco Tamberi scenderanno in pedana nella finale dell’alto mentre per vedere Alessia Trost bisognerà attendere la terza e conclusiva giornata della manifestazione.