Martedi 6 Dicembre

Assicurazione auto: tutti i consigli su come risparmiare

Vi presentiamo una piccola e utilissima guida su come risparmiare scegliendo l’ assicurazione auto più adatta alle nostre esigenze

Gli automobilisti devono affrontare numerose spese accessorie per l’uso e il mantenimento del proprio veicolo e una di quelle che incide maggiormente sul bilancio dei possessori di automobili è certamente l’assicurazione auto. Districarsi tra le diverse offerte e tipologie di RC auto è tutt’altro che facile, considerando le numerose possibilità disponibili, abbinate a clausole che spesso e volentieri risultano difficili da decifrare e comprendere.

Per prima cosa, per orientarsi sulla scelta della polizza più conveniente, possiamo ricorrere all’utilissimo strumento di informazione rappresentato da internet: esistono infatti numerosi siti specializzati che confrontano in modo semplice ed intuitivo i prezzi delle polizze appartenenti alle principali compagnie di assicurazione.incidenti stradali

Questi portali possono essere raggiunti facilmente tramite un motore di ricerca: una volta raggiunto il sito web desiderato basta inserire i propri dati anagrafici, la composizione del nucleo familiare, la propria professione e i dati del veicolo tra cui la  targa. Completato il form verranno visualizzate tutte le polizze disponibili e al quel punto si potrà richiedere alla compagnia prescelta un preventivo personalizzato che verrà inviato sulla propria casella di posta elettronica.

A seconda del tipo di polizza scelto, esistono numerose variabili che ci possono far risparmiare sul prezzo finale. Se ad esempio si sceglie una polizza con furto e incendio sarà possibile risparmiare montando un buon antifurto, magari di tipo satellitare. Stesso discorso se si monta la cosiddetta “scatola nera”, che registra i movimenti della vettura e ne segnala la posizione tramite segnale GPS, sarà possibile ottenere uno sconto che può raggiungere anche il 20%.incidente stradale

Altre opzioni da non sottovalutare riguardano le numerose clausole aggiuntive che, a secondo delle singole esigenze, possono risultare molto utili e a volte fondamentali. Ad esempio, molte compagnie mettono a disposizione differenti  convenzioni con alcuni carrozzieri che permettono di risparmiare sulle riparazioni  necessarie dopo un sinistro. Da prendere in seria considerazione  troviamo anche la clausola  “Infortuni del Conducente” che copre anche gli eventuali infortuni gravi subiti da chi guida il veicolo assicurato.

L’attivazione della clausola “Guida esclusiva” consente di ottenere un grosso risparmio, ma solo nel caso la vettura venga guidata  unicamente dall’intestatario della polizza, mentre grazie alla Legge Bersani, chi vive ancora nello stesso nucleo familiare di una persona già assicurata e titolare di una buona classe di merito , può  assicurare per la prima volta a suo nome una vettura partendo dalla classe del familiare, magari di un padre o di una madre, senza essere costretto a partire  dall’ultima – e quindi molto costosa –  classe di merito (CU 14).