Martedi 6 Dicembre

Allegri, punzecchia il Torino: “per loro è la gara dell’anno. Bayern? Guardo avanti”

LaPresse/Daniele Badolato

Tanta delusione per l’eliminazione in Champions League, ma allo stesso tempo la voglia di ripartire subito: Max Allegri sprona la Juventus in vista del Torino

Ho rivisto la partita con il Bayern Monaco, indipendentemente dal risultato. Noi lavoriamo per migliore gli errori. Rimpianti? Non ce ne sono. Per diventare grandi bisogna passare da questi momenti. Serve incassare, resistere e reagire. E, in questo senso, la partita di domani servirà per fare una gara attenta”. Mente fredda, idee chiare. Parla così Massimiliano Allegri in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Torino: “Per il Toro sarà la partita della stagione. Bisognerà essere pronti dal punto di vista mentale e fisico – le parole riportate da TuttoMercatoWeb – delusione c’è, ma ricordiamoci che siamo in testa in campionato e in finale di Coppa Italia, oltre ad aver vinto una Supercoppa. Mancano nove partite, quello di domani sarà un buon passo in avanti per vincere il campionato”.

L’allenatore della Juventus analizza poi il momento della sua squadra, allontanando la paura di un contraccolpo psicologico dopo la sconfitta col Bayern: “C’è poco da stare a guardare indietro. Il gruppo sta bene a livello mentale. Tanto il risultato di mercoledì non lo cambia nessuno. La partita di domani è quella che conta. Siamo in testa al campionato. Lottiamo per vincere il quinto scudetto, qualcosa che se dovessimo vincere sarebbe qualcosa di straordinario”.