Sabato 3 Dicembre

Allegri, la resa che non ti aspetti: “firmerei per campionato e Coppa Italia. A Sacchi rispondo così…”

Foto LaPresse - Daniele

Massimiliano Allegri parla alla vigilia della sfida con il Sassuolo e ammette: “la Champions non deve essere un’ossessione”. E sulle parole di Sacchi…

La resa (almeno a parole) che non ti aspetti.  Alla vigilia della sfida di campionato con il Sassuolo me anche a pochi giorni della sfida di Champions League contro il Bayern Monaco, Massimiliano Allegri parla così in conferenza stampa: “Tra Sassuolo e Torino ci giochiamo una fetta importante per lo scudetto. Per la Champions? Dipende molto dal sorteggio. L’importante era passare il turno, ora siamo in finale di Coppa Italia. Per ora più di questo non potevamo fare. Io firmerei per arrivare in fondo e vincere due trofei. Per noi la Champions non deve essere un’ossessione, ma un sogno realizzabile”, riporta TuttoMercatoWeb.com. Allegri risponde poi alle accuse arrivate ieri da parte di Arrigo Sacchi, che ha puntato il dito contro la formazione bianconera “capace come il Rosenborg di vincere solo in patria”: “Non ho niente da rispondere, rispetto le idee di tutti. Il calcio è opinabile. Lui è un guru del calcio, lo si sta a sentire e nulla più. Io penso al Sassuolo e a vincere il quinto scudetto, che solo cento anni da è stato raggiunto. Senza farsi distrarre da esternazioni che arrivano da fuori.