Venerdi 9 Dicembre

Affare Kondogbia, lo sfogo di Ausilio: “basta bugie, vi svelo tutta la verità sul duello con il Milan”

LaPresse/Fabio Ferrari

Il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio torna a parlare dell’affare che in estate portò all’Inter Geoffrey Kondogbia

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Il suo nome è stato al centro del duello di mercato per eccellenza della scorsa estate di calciomercato. Inter e Milan a sfidarsi, milione dopo milione, per strappare al Monaco Geoffrey Kondogbia, centrocampista francese classe 1993. Alla fine a spuntarla furono i nerazzurri, anche se il campo (ad oggi) non ha ancora giustificato l’investimento. Ma quanto è costato davvero Kondogbia? “40 milioni? Basta bugie – tuona il direttore sportivo dell’Inter Pieri Ausilio nel corso di un’intervista rilasciata a Libero in cui svela alcuni retroscena interessanti sull’operazione – Geoffrey è costato 31 milioni più 6 di bonus, la stessa cifra che abbiamo incassato da Kovacic, e noi siamo felici del nostro investimento.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Il fatto che i media non concordino, beh, questa cosa è grottesca. A volte con Mancini ci confrontiamo subito dopo le partite: ‘A me è piaciuto molto Kondo’. E io: ‘Anche a me’. Poi andiamo in conferenza e i giornalisti attaccano: ‘Altra brutta prestazione di Kondo…’. Nella valutazione delle sue partite pesa in maniera eccessiva il prezzo del cartellino, che tra l’altro poteva costarci di meno. Con il Monaco avevamo raggiunto un’intesa per 27 milioni più bonus, poi si è fatto avanti il Milan e il prezzo è aumentato. Il ragazzo ha vacillato, in rossonero avrebbe guadagnato molto di più, ma poi lui e la società hanno mantenuto la parola.