Lunedi 5 Dicembre

Vuelta Valenciana, doping tecnologico: ruota continua a girare dopo la caduta [VIDEO]

Il doping tecnologico continua a creare scandalo: caso sospetto alla Vuelta Valenciana

Dopo lo scandalo nato agli ultimi mondiali di ciclocross andati di scena a Zolder, sono aumentati i controlli e i sospetti di doping tecnologico nel mondo del ciclismo. Motorini nascosti nelle bici che aiutano i ciclisti ad andare più veloce senza stancarsi troppo: è questa la “furbata” di molti corridori. Nonostante i continui controlli, sono in tanti i ciclisti che riescono a farla franca. Adesso spunta un nuovo caso sospetto: direttamente dalla Vuelta Valenciana arriva un video che fa nascere molti dubbi. Ion Izagirre dopo una caduta ha provato a risalire in sella alla propria bici senza però riuscire a tornare a pedalare perchè troppo danneggiata. Lo spagnolo ha quindi appoggiato la bici a terra ed è salito in sella ad una nuova bicicletta. Qui il fattaccio: la ruota posteriore della bici danneggiata ha continuato a girare. Il team Movistar sembra non aver notato questo dettaglio e ha semplicemente twittato: “il corridore per fortuna non ha subito danni”.