Sabato 10 Dicembre

Volkswagen: vendite aumentate dopo lo scandalo del dieselgate

Scopriamo i motivi per cui lo scandalo del dieselgate non ha inciso sulle vendite di Volkswagen in Europa

Dopo lo scandalo emissioni – conosciuto anche con il nome di dieselgate, che ha travolto il Gruppo Volkswagen, l’incertezza pervade ovviamente il colosso tedesco che ha rinviato la presentazione dei risultati 2015 e l’assemblea degli azionisti. Fin qui sembra non ci sia nulla di strano, ma se osserviamo i dati commerciali del Gruppo in Europa, scopriamo che il Costruttore tedesco ha raggiunto un +1,9%. Questo dato sottolinea che non c’è stato nessun collasso delle vendite, anzi, al massimo alcuni singoli mercati hanno registrato una leggera flessione, ma la crescita c’è stata comunque come sottolineato dal +20% portato a casa a gennaio. volkswagen dieselgate

Entrando nel dettaglio scopriamo che nel mese appena trascorso si sono distribuite ben 2.000 vetture in più, di cui 1.200 consegnate a clienti privati. Un dato degno di considerazione proviene dalle vendite di auto a noleggio, passate dalle 33 auto del gennaio 2015 alle 798 del mese appena trascorso. I modelli protagonisti di questi ottimi risultati sono le “sempre verdi” Polo e Golf, capaci di conquistare sempre più clienti.

Ora cerchiamo di capire, come Volskwagen sia riuscita a tenere il passo: per molti clienti, la fiducia di marchio solido e forte accumulata negli anni dal Costruttore di Wolfsburg è talmente solida che è riuscita ad assorbire uno dei più grandi scandali di sempre legati al settore automotive. Il Gruppo teutonico ha inoltre intenzione di solidificare questa fiducia nel prossimo futuro con il lancio entro il 2020 di 20 modelli ibridi ricaricabili plug-in o elettrici.

In fine, in questo periodo il marchio tedesco ha lanciato una serie di campagne promozionali , tra cui sconti e supervalutazioni ha spinto le vendite in su, considerando l’ottima qualità generale dei prodotti offerti che in Europa e in particolare nel nostro paese risultano particolarmente apprezzati.