Sabato 10 Dicembre

Vela: inizio positivo per Zandonà e Trani ai Mondiali del doppio 470

Fabio Taccola/AGnetwork/FIV

Inizio positivo per gli azzurri Zandonà e Trani ai Mondiali del doppio 470 in corso a San Isidoro, in Argentina

Quasi in concomitanza con i Campionati del Mondo RS:X sono iniziati ieri a San Isidoro, in Argentina i Mondiali del doppio 470 maschile e femminile. A caratterizzare le gare di ieri è stato un vento instabile e di difficile interpretazione.
Le flotte sono scese in acqua la mattina, ma dopo che la prima prova delle ragazze era già in corso d’opera, una significativa rotazione del vento a destra ha costretto il Comitato di Regata ad annullare la prova e ad attendere che la brezza si stabilizzasse nuovamente, cosa che è avvenuta dopo un paio d’ore. A quel punto sia la flotta maschile (42 barche) che quella femminile (39) sono riuscite a disputare due prove, corse con un vento medio-leggero, chiudendo quindi alla perfezione il programma del giorno.
Tra gli uomini, inizio molto positivo per Gabrio Zandonà e Andrea Trani, terzi con un 10-3 come parziali, dietro ai leader neozelandesi Snow Hansen-Willcox e ai croati Fantela-Marenic (32mi i giovani Giacomo Ferrari-Giulio Calabrò, con un UFD-20), mentre in campo femminile, il primo posto provvisorio è per le americane Haeger-Provancha, con Elena Berta-Sveva Carraro 16me (10-25) e Roberta Caputo-Alice Sinno 28me (19-35). Il Mondiale 470 prosegue oggi con altre due prove in programma; sabato la conclusione con le Medal Races riservate ai migliori dieci delle classifiche.