Venerdi 2 Dicembre

Vela: brillano Bissaro-Sicouri ai Mondiali delle classi olimpiche in Florida [FOTO]

© Laurens Morel - www.saltycolours.com

Vento in calo e pieno di regate in Florida nella terza giornata dei Campionati Mondiali delle classi olimpiche 49er, 49er FX e Nacra 17: Vittorio Bissaro-Silvia Sicouri secondi, Giulia Conti e Francesca Clapcich none

Giornata finalmente ricca di vela a Clearwater, in Florida, per gli equipaggi impegnati nei Campionati del Mondo delle classi olimpiche 49er, 49er FX e Nacra 17: dopo i primi due giorni caratterizzati dal vento forte e dal mare mosso, ieri le condizioni meteomarine sono state decisamente migliori – una brezza tra i 4 e gli 8 nodi d’intensità e un bel sole – tanto che tutte le flotte sono riuscite a chiudere la giornata con un pieno di regate, tre per i catamarani Nacra 17 e quattro per gli equipaggi femminili del doppio acrobatico 49er FX e per quelli maschili del 49er.
Molto bene l’equipaggio azzurro del Nacra 17 formato da Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri, che dopo aver chiuso la giornata di mercoledì con una bella vittoria, ieri ha proseguito la serie positiva piazzando un 3-10-2 nelle tre prove disputate, che portano a otto il totale delle regate concluse in questi primi tre giorni di Campionato. Bissaro-Sicouri sono così risaliti fino al secondo posto della classifica generale provvisoria, dietro i detentori del titolo iridato, i francesi Besson-Riou, e davanti agli australiani Waterhouse-Darmanin.
Per quanto riguarda i doppi acrobatici, i primi a scendere in acqua, la mattina presto, sono stati gli uomini dei 49er, che hanno approfittato della brezza da terra per recuperare fin da subito le prove perse nei giorni precedenti. Se ai piani alti della classifica il dominio dei kiwi Burling-Tuke, Campioni del Mondo in carica, è assoluto, con cinque primi su cinque prove, dietro la classifica è più corta e ha in Jacopo Plazzi e Umberto Molineris l’equipaggio azzurro al memento meglio piazzato, in 16ma posizione, con i parziali 4-16-7-23-12. Gli altri italiani occupano il 23mo posto con Tita-Zucchetti, il 28mo con Crivelli Visconti-Togni, il 33mo con Dubbini-Dubbini e il 48mo con Cherin-Tesei.
Sul fronte femminile, le Campionesse del Mondo in carica Giulia Conti e Francesca Clapcich ieri hanno aperto la giornata con una vittoria, seguita da un 13mo, un terzo e un decimo posto, risultati che equivalgono al nono posto in una classifica anche in questo caso corta e altrettanto anomala, con un tris di outsider al comando: le tedesche Jurczok-Lorenz in prima posizione, le danesi Schutt-Schutt in seconda e le inglesi Dobson-Ainsworth in terza. Davvero minimo lo scarto tra le prime e le decime, e campionato ovviamente ancora apertissimo, considerando che mancano ancora diverse regate prima della conclusione in programma domenica, per tutte e tre le classi, con la disputa delle Medal Races, le regate finali a punteggio doppio riservate ai migliori dieci di ogni classifica.
Ricordiamo che il 49er, un progetto di Julian Bethwaite nel 1995, è classe olimpica dai Giochi di Sydney del 2000, mentre sia il 49er FX (stesso scafo del 49er, ma con vele più piccole, per equipaggi interamente femminili) che il catamarano Nacra 17 (disegnato da Morrelli&Melvin nel 2011, per equipaggi misti uomo-donna) faranno il loro esordio “a cinque cerchi” proprio alle Olimpiadi di Rio de Janeiro, il prossimo agosto.