Domenica 4 Dicembre

Valentino Rossi preoccupato: “la nuova moto non mi piace, meglio quella del 2015”

LaPresse/Reuters

Nella prima giornata di prove a Phillip Islands, Valentino Rossi ha dovuto affrontare una serie di problemi che lo hanno costretto ad un anonimo sesto posto

Primo giorno di test a Phillip Islands denso di sorprese e colpi di scena, a partire dal primo posto di Danilo Petrucci che sfrutta la pista asciutta prima dell’arrivo della pioggia per stampare il crono migliore. Valentino Rossi chiude sesto ad oltre un secondo dal pilota umbro, piazzandosi però davanti a Marquez e Lorenzo che chiudono rispettivamente al 12° e al 16° posto.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Ho passato quasi tutta la giornata nel box – commenta Valentino Rossi – l’Australia ci ha proposto dieci stagioni diverse in poche ore. Però non è stato un giorno proprio buttato via, ho fatto una ventina di giri sul bagnato, una decina sull’asciutto e abbiamo capito dove lavorare. Qui a Phillip Island l’elettronica è molto importante, mi sono trovato bene e anche le Michelin mi sono piaciute, specie quelle da bagnato. Quelle da asciutto si comportano assai diversamente dalle Bridgestone, bisognerà modificare qualcosa per adattare la moto. Oggi ho usato quella del 2015 perchè la nuova ancora non mi piace“. Al box Yamaha si è visto Luca Cadalora, tre volte campione del mondo, la cui presenza potrebbe essere importante per Valentino Rossi: “ha una grande passione per la moto ed è un pilota molto tecnico, nei mesi scorsi abbiamo girato insieme a Misano e ci siamo scambiati idee molto interessanti. Potrebbe essere molto utile avere una persona che mi dice cosa succede in pista e mi può dare aiuto. Non ho mai avuto accanto una figura di questo genere, forse potrebbe servire“.