Sabato 3 Dicembre

Terremoto Palermo, Schelotto lascia la panchina: Zamparini infuriato

anastasi davide

Una notizia inattesa dal popolo rosanero quella arrivata pochi minuti fa: l’argentino Guiellermo Barros Schelotto, allenatore scelto da Zamparini, lascia la panchina del Palermo

Un risveglio amaro, che nessuno tifoso rosanero si sarebbe aspettato. Guiellermo Barros Schelotto, allenatore argentino scelto da Maurizio Zamparini ha infatti lasciato la panchina del Palermo, che ad oggi – nonostante l’incarico formale di Giacomo Tedesco – non ha un proprietario. Una situazione davvero paradossale, una vicenda gestita male fin dall’inizio e conclusa se possibile ancora peggio. Come riportato da GianlucadiMarzio.com, l’addio dell’argentino è stato dettato da motivi burocratici, viste le difficoltà ad ottenere il patentino da allenatore. Decisiva nella decisione di Schelotto l’impossibilità di sedere in panchina la domenica e stamani la decisione definitiva di far ritorno in patria. Un terremoto in piena regola, che sconvolge nuovamente i piani di Zamparini che dopo l’esonero di Iachini, l’ingaggio di Ballardini, il richiamo a Iachini (con rifiuto da parte di quest’ultimo) e il nuovo esonero di Ballardini aveva deciso di affidare le chiavi della squadra a Schelotto. Caos totale, in casa Palermo adesso la situazione è davvero delicata.