Mercoledi 7 Dicembre

Tennis, Ranking Atp: Djokovic irraggiungibile, perdono posizioni gli azzurri

LaPresse/Reuters

Novak Djokovic inavvicinabile: non cambia molto la situazione nel ranking Atp dopo gli Australian Open

La vittoria degli Australian Open consolida ancora di più il primato di Novak Djokovic. Il serbo infatti si conferma numero 1 al mondo diventando sempre più irraggiungibile. Non cambia molto la situazione della top ten del ranking atp: Ferrer sale al sesto posto, Berdych invece scende all’ottavo, mentre Tsonga prende il nono posto di Gasquet che scende quindi al decimo. Perdono posizioni invece gli azzurri che non sono riusciti ad ottenere risultati positivi in questo primo Slam della stagione. Fognini scivola di una posizione, Seppi e Lorenzi di due. Stabile invece Bolelli, mentre salgono Checchinato e Vanni.

Questo il nuovo ranking:

1. Novak Djokovic (Serbia);
2. Andy Murray (Gran Bretagna);
3. Roger Federer (Svizzera);
4. Stanislas Wawrinka (Svizzera);
5. Rafael Nadal (Spagna);
6. David Ferrer (Spagna);
7. Kei Nishikori (Giappone);
8. Tomas Berdych (Repubblica Ceca);
9. Jo-Wilfried Tsonga (Francia);
10. Richard Gasquet (Francia).

Quanto agli italiani:

24^ Fabio Fognini (-1 posizione),
31^ Andreas Seppi (-2),
59^ Paolo Lorenzi (-2);
64^ Simone Bolelli (stessa posizione),
91^ Marco Cecchinato (salito di una posizione),
103^ Luca Vanni (salito di due posizioni),
145^ Thomas Fabbiano (stessa posizione occupata nella precedente classifica),
161^ Andrea Arnaboldi 352 (-1),
180^ Matteo Donati (+1),
201^ Filippo Volandri (-2).