Martedi 6 Dicembre

Tennis: crac Fognini, rottura dell’addominale obliquo [FOTO]

LaPresse/Xinhua

Il tennista italiano ha riportato la rottura dell’addominale obliquo nella sfida contro Gimeno-Traver nel torneo di Rio de Janeiro

Brutte notizie per Fabio Fognini che sarà costretto a saltare il torneo di San Paolo, in Brasile, a causa della rottura dell’addominale obliquo, riportata durante il match contro Gimeno-Traver a Rio. Il tennista italiano aveva abbandonato la sfida con lo spagnolo mentre era avanti di un set, vinto con il punteggio di 6-4. Poi il crac e l’obbligatorio forfait che lo costringerà ad uno stop ancora imprecisato. Fognini ha voluto ringraziare tutti i propri tifosi con un posto su Instagram, nel quale sottolinea di essere in procinto di far ritorno in Italia e valutare l’entità dell’infortunio con la speranza di tornare presto sui campi di gioco “Che peccato non essere riuscito a finire la partita qui a Rio. Purtroppo devo ritirarmi anche dal torneo di San Paolo, causa rottura addominale obliquo. Domani vado a casa, spero di recuperare presto e tornare il prima possibile. Vi tengo aggiornati. Grazie per l’appoggio. Un abbraccio Fogna”.

Che peccato non essere riuscito a finire la partita qui a Rio. Purtroppo devo ritirarmi anche dal torneo di San Paolo, causa rottura addominale obliquo. Domani vado a casa, spero di recuperare presto e tornare il prima possibile. Vi tengo aggiornati. Grazie per l’appoggio. Un abbraccio Fogna What a pity that my tournament in Rio is finished. Unfortunately I have to withdraw from S.Paolo due to rupture oblique abdominal. Tomorrow I’ll go home, i hope to recover soon and come back. I keep you updated. Hugs Fogna Uma pena não poder terminar o jogo aqui no Rio. Lamentavelmente tenho que desistir do torneio de São Paulo por rompimento abdominal esquerdo. Volto para casa, espero que a minha recuperação seja rapida, mas ainda não sei . Nos próximos dias conto para vocês. Muito Obrigado pelo apoio de todos. Até a próxima. Um abraço Fogna

Una foto pubblicata da Fabio Fognini (@fabiofogna) in data: