Venerdi 2 Dicembre

“Serviva un regista, hanno preso un attaccante”, Tardelli attacca l’Inter

LaPresse/Massimo Paolone

Marco Tardelli, ex allenatore dell’Inter, attacca alcune scelte di mercato della società nerazzurra: “serviva Pirlo, hanno comprato un attaccante”

Andrea Negro / La Presse

Andrea Negro / La Presse

Un momento delicato, domenica sera una nuova sconfitta questa volta contro la Fiorentina. Ultime sette gare da dimenticare quelle dell’Inter, un trend negativo intrapreso dalla formazione di Roberto Mancini che oltre ad aver allontanato in maniera definitiva la vetta rischia di compromettere anche la corsa al terzo posto. Il motivo del crollo nerazzurro? Tra le cause, in molti puntano il dito su alcune scelte di mercato. E’ di questo avviso anche l’ex allenatore dell’Inter Marco Tardelli che ha espresso il proprio pensiero nel corso del ‘Processo del Lunedì’: “Io avrei preso un centrocampista, non un attaccante. Non era possibile arrivare a Pirlo, lui adesso gioca negli Stati Uniti, ma uno come Pirlo poteva dare qualcosa a questa Inter”.  Una critica condivisa da molti, ma che comunque non può essere considerato l’unico problema che ha colpito il gruppo nerazzurro. A Roberto Mancini il compito di trovare subito il rimedio…