Sabato 3 Dicembre

Sci – spavento per Samuel Costa: brutta caduta per l’azzurro

Paura in Val di Fiemme per Samuel Costa: brutta caduta per lo sciatore azzurra, fortunatamente niente di grave

Grande spavento allo stadio del salto di Predazzo per Samuel Costa nella prima parte della team sprint che ha aperto la tre giorni di Coppa del mondo di combinata nordica in Val di Fiemme. Il poliziotto gardenese si è reso autore di un salto straordinario atterrando a 143 metri (ben 10 metri il miglior salto di giornata), in cui le condizioni del vento erano cambiate, tanto da costringere i giudici ad abbassare la stanga di partenza dalla 23 alla 17. Purtroppo Samuel ha perduto l’equlibrio in fase di atterraggio, finendo per terra senza che si staccassero gli sci.

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Gli accertamenti non hanno fortunatamente evidenziato alcun problema particolare, se non una contusione alla schiena, per precauzione comunque Costa non prenderà parte alla frazione di fondo del pomeriggio che avrebbe dovuto disputare insieme ad Armin Bauer. Il miglior punteggio del mattino spetta a Norvegia I con Krog/Graabak che partiranno alle ore 14 con un vantaggio di 1″ su Francia I di Braud/Laheurte, terza Austria II a 11″. In gara è presente anche Italia II, diciottesima con 2’45” di distacco.