Lunedi 5 Dicembre

Sci, l’emozione di Blardone dopo il podio a Neaba e la dolce dedica

La grande emozione di Massimiliano Blardone dopo il terzo posto in Coppa del Mondo in Giappone

Grandissimi emozioni nella notte italiana per lo sciatore azzurro Massimiliano Blardone in Coppa del Mondo a Naeba. Max è salito sul podio dopo ben quattro anni dall’ultima volta e raggiunge quota 35 podi in carriera proprio nell’anno del ritiro.

dppi/lapresse

dppi/lapresse

E’ stata una giornata speciale perché ho lavorato tanto in questi anni per raggiungere questo podio e dedicarlo ai miei figli, a mia moglie e a tutta la mia famiglia”, ha raccontato Blardone. “È la mia ultima stagione, e’ difficile dirlo ma è giusto così, voglio fare bene le prossime gare e mi sento pronto per essere con i migliori. Non è un caso questo terzo posto, spero di potere fare ancora delle belle gare per chiudere nel migliore dei modi”, ha aggiunto Max. “Il mio segreto della gara odierna è stata l’esperienza che mi ha permesso di capire dove potevo rischiare e dove dovevo invece controllare la velocità. Partire con un pettorale alto non è mai bello, però guardo sempre me stesso e cerco di dare il meglio in occasione, studiando quelli più forti di me. Finora era stato spesso così, oggi è andata meglio. Negli anni successivi al ritiro di Alberto Tomba, l’Italia e’ stata più forte in questa specialità rispetto agli anni precedenti, ci sono tanti ottimi atleti ma pochi se li ricordano perché Tomba era la star. Sono cambiate tante cose, sono nati i carving e con essi sono cambiate le misure, adesso siamo tornati un po’ indietro ma ci siamo dovuti adeguare“, ha concluso il campione italiano.