Martedi 6 Dicembre

Scandalo Fifa, Blatter e il rumore dei nemici: “c’è un complotto contro me e Platini”

LaPresse/Reuters

Dopo aver visto ridotta la propria squalifica da otto a sei anni, l’ex presidente della FIFA Blatter torna a parlare dello scandalo che lo vede accusato insieme a Platini

Un urlo di dolore sempre più forte. Sembra non volersi proprio placare la bufera ai vertici della FIFA che ha visto sul banco degli imputati, tra gli altri, anche Michael Platini e Joseph Blatter. Dopo aver visto ridotta la propria squalifica (così come quella del francese) da otto a sei anni, l’ex Presidente della massima organizzazione calcistica mondiale – accusato di aver intascato soldi per favorire la concessione dei Mondiali in Russia – ha parlato così ai Rtl svizzera: “Io Sono tranquillo, non potevo chiedere di meglio. C’è un complotto all’interno della Fifa, si sa, lo sanno tutto”. Sempre Blatter, in un’intervista concessa all’Equipe,  prosegue nella sua versione aggiungendo altri particolari scottanti: “Il complotto è contro me e Platini, per non farlo diventare presidente della Fifa. Questa è una cosa triste e soprattutto ingiusta”. Continua dunque a tenere banco il Fifagate, proprio nei giorni in cui si stanno svolgendo le votazioni per eleggere il successo di Blatter. Che, complotto o meno, sembra ormai essere definitivamente uscito di scena…