Domenica 4 Dicembre

Sarri, amarezza Napoli: “la Juventus voleva il pareggio, poi una deviazione…”

LaPresse/Spada

L’allenatore del Napoli Maurizio Sarri analizza la sconfitta con la Juventus e bacchetta la propria squadra: “voglio una squadra più sfrontata”

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca e che costringe il Napoli ad abbandonare la testa della classifica. Nonostante la buona gara degli azzurri, giocata alla pari con la formazione bianconera, Maurizio Sarri nel post partita bacchetta la sua squadra ai microfoni di Rai Sport: “La Juventus a un quarto d’ora dalla fine aveva fatto delle scelte con i cambi, facendo capire di voler tenere il pareggio. Poi nel calcio ci sono gli episodi, con una deviazione che ha fatto diventare imparabile un tiro altrimenti innocuo. Io non so se siamo da Scudetto, dico che abbiamo imposto il nostro gioco e fatto la partita meglio fella Juventus: la grande applicazione e voglia di fare una buona fase difensiva ci è costata qualcosa dal punto di vista dell’attacco. Sicuramente ci mancava qualcosa a livello di sfrontatezza, ma in questa partita era prevedibile. Potevamo fare qualcosa di più in area, ma bisogna pensare anche agli avversari, che hanno una delle fasi difensive migliori d’Europa. Scudetto? I sogni li devono avere i tifosi, noi dobbiamo lavorare ed essere realisti. Se diventiamo una squadra forte velocemente vinceremo velocemente, altrimenti ci vorranno tempi più lunghi”.