Sabato 10 Dicembre

Salone di Ginevra 2016, le supercar elette regine dell’evento [FOTO]

Con il Salone di Ginevra 2016 ormai alle porte, vi sveliamo quali sono le numerose super car e hypercar che catalizzeranno l’attenzione del pubblico

L’attesissimo Salone di Ginevra 2016 (3-13 marzo) è ormai alle porte e le varie Case automobilistiche internazionali che parteciperanno all’importante evento hanno anticipato (quasi) tutte le loro novità, sottolineando che questa edizione si distinguerà per una carica di supercar e hypercar particolarmente nutrita.ferrari-gtc4lusso_2

Anche se dedicati a pochi fortunati, gli esotici e sportivissimi modelli presenti alla kermesse ginevrina saranno i protagonisti indiscussi della manifestazione, grazie all’immenso fascino che riescono a trasmettere al pubblico di appassionati.

LaPresse/Actionpress

LaPresse/Actionpress

Ad esempio, La Casa del Biscione allieterà i più sportivi con l’edizione limitata “4C Spider 50th Anniversary”, dedicata ai cinquant’anni della mai dimenticata Duetto. Tra le novità più interessanti spicca anche la Alpine Vision Concept, il prototipo che anticipa la futura sportiva dell’Alpine, storico marchio sportivo della Renault assente dai listini da ben 21 anni. Tra le super car più attese troveremo la Aston Martin DB11, ispirata direttamente alla DB10, prototipo realizzato appositamente per il film di 007- James Bond. La regina indiscussa sarà però la nuovissima Ferrari GTC4 Lusso, “shooting brake” a quattro posti dotata di trazione integrale quattro ruote sterzanti che si presenta come evoluzione della FF. Grazie ad una potenza di ben 690 CV, la vettura promette uno scatto da 0 a 100 km/h bruciato in 3,4 secondi e una velocità massima di 335 km/h.Pagani Huayra BC (1)

La corona di reginetta del Salone sarà comunque contesa da altre due attesissime hypercar: tra queste troviamo la Bugatti Chiron, erede della iperbolica Veyron, pronta a sfoderare un’infinita quantità di cavalli erogati dal poderoso V16 8 litri quadriturbo. Un’altra temibile rivale è rappresentata dalla LP 770-4, modello ultralimitato derivato dalla Aventador e realizzato per celebrare i 100 anni dalla nascita di Ferruccio Lamborghini. La vettura sfoggerà una carrozzeria “nuda” con fibra di carbonio a vista e un potentissimo propulsore da 770 CV.

Un posto a parte lo merita però la nuova Pagani Huayra BC, versione estrema dell’omonima super car artiogianale della Casa di San Cesario sul Panaro, dedicata al collezionista americano Benny Caiola scomparso nel 2010 e caratterizzata da un’aerodinamica vistosa e particolarmente curata, condita dalla potenza del v12 biturbo da 6.0 litri sviluppato da Mercedes-AMG.