Sabato 10 Dicembre

Rugby: la Nazionale femminile verso la Scozia, le convocate azzurre

Il ct azzurro Andrea di Giandomenico ha scelto le 23 convocate per il raduno in vista di Italia-Scozia

Domenica 28 febbraio, alle ore 14.30, l’Italdonne affronterà a Bologna allo Stadio Pier Paolo Bonori del centro sportivo Arcoveggio, la Scozia, nel terzo turno di gare del Torneo Femminile delle 6 Nazioni 2016.

6 nations - France – Italie fémininesConfronto decisivo non solo per l’edizione 2016 del Torneo, ma fondamentale, per entrambe le squadre anche per la conquista di un posto per la prossima Coppa del Mondo Femminile, in programma nel 2017 in Irlanda. Andrea Di Giandomenico ha reso nota questa mattina la lista delle ventitré Azzurre convocate nel capoluogo emiliano a partire da giovedì 25 febbraio. Unica assenza rispetto alle giocatrici selezionate per i primi due turni di gara Michela Sillari, per un leggero infortunio occorso durante il match contro l’Inghilterra; al suo posto la compagna di squadra nel Rugby Colorno, l’esordiente Veronica Madia.

Di seguito l’elenco delle atlete convocate per Italia-Scozia:

Ilaria ARRIGHETTI

Ilaria ARRIGHETTI

Ilaria ARRIGHETTI, Rennes (Francia)
Sara BARATTIN, Rugby Casale – Capitano
Melissa BETTONI, Rennes (Francia)
Lucia CAMMARANO, ASD Rugby Monza 1949
Maria Grazia CIOFFI, US Rugby Benevento
Elisa CUCCHIELLA, Belve NeroVerdi
Michela ESTE, Benetton Rugby Treviso
Silvia FOLLI, Valsugana Rugby Padova
Manuela FURLAN, Benetton Rugby Treviso
Lucia GAI, Rugby Riviera del Brenta
Gaia GIACOMOLLI, Rugby Colorno
Elisa GIORDANO,  Valsugana Rugby Padova
Isabella LOCATELLI, ASD Rugby Monza 1949
Veronica MADIA, Rugby Colorno
Maria MAGATTI, ASD Rugby Monza 1949
Diletta NICOLETTI, Rugby Bologna 1928
Elisa PILLOTTI, Rugby Parabiago Ssd
Betarice RIGONI, Valsugana Rugby Padova
Valentina RUZZA, Valsugana Rugby Padova
Veronica SCHIAVON, Rugby Riviera Del Brenta
Sofia STEFAN, Rennes (Francia)
Alice TREVISAN, Rugby Riviera Del Brenta
Paola ZANGIROLAMI, Valsugana Rugby Padova

6 nations - France – Italie fémininesIn campo sicuramente sarà battaglia tra Azzurre e “Highlanders” per superarsi e conquistare una vittoria fondamentale, in città nei giorni precedenti e sugli spalti sarà, invece, una vera e propria festa.

Il primo bagno di folla che attende Barattin & Co. è fissato per il 25 febbraio, quando guidate dalla responsabile dell’attività femminile FIR, Maria Cristina Tonna, saranno ospiti di alcune scuole del comprensorio bolognese.

Tra queste l’Isart, il Liceo artistico Arcangeli, da sempre fulcro dell’attività rugbistica femminile, e che grazie alla disponibilità della dirigente scolastica Maria Cristina Casali, delle professoresse e degli alunni, hanno collaborato alla manifestazione creando il logo dell’evento e realizzando i manufatti che saranno consegnati alle squadre e alla miglior giocatrice in campo.

Venerdì 26 febbraio, alle ore 12.15, in Palazzo d’Accursio, sede del Comune, è, invece, in programma la conferenza stampa di presentazione della partita cui sarà presente l’intera delegazione azzurra: a far gli onori di casa il Sindaco Virginio Merola  e l’Assessore allo Sport Luca Rizzo Nervo. In occasione di Italia – Scozia sono stati organizzati una serie di eventi collaterali; tra questi sabato  27 febbraio alle 16.00, in Piazza Maggiore, tutta la città verrà coinvolta in una serata di Danze Scozzesi, lanciando il messaggio che lo sport è unione di culture e di genti, legando un momento festoso alla partita del giorno dopo.
Tante anche le iniziative in programma per domenica 28, giorno della sfida. Si comincerà di primo mattino con i tornei, maschili e femminili, senior e giovanili, in programma sui campi del Pilastro, del centro sportivo Dozza e del centro sportivo Barca. Al termine dei tornei, giocatori e accompagnatori si trasferiranno allo stadio Pier Paolo Bonori, nel Centro Sportivo Arcoveggio, per il pre-partita all’interno del Villaggio Terzo Tempo, aperto dalla mattina alle 10.00. Nell’intervallo e nel dopo partita spazio ancora alle danze scozzesi che coinvolgeranno il pubblico presente. La risposta di Bologna e del mondo rugbistico italiano al femminile, in vista della sfida contro la Scozia è stata decisamente positiva. La prevendita procede spedita, con tante richieste giunte alla società per assicurarsi in prevendita i biglietti del confronto.