Sabato 10 Dicembre

Ronaldo prepara un ritorno ‘fenomenale’: “Inter la mia famiglia. E se chiamasse Moratti…”

Fabio Ferrari

Ronaldo apre le porte al ritorno come dirigente dell’Inter arrivato da Thohir: “mi sento parte di questa famiglia, non posso escludere nulla”

Una presenza a San Siro che non può passare inosservata. Questa sera ad osservare da vicino Inter-Sampdoria ci sarà anche lui, Luis Nazario da Lima Ronaldo. Il fenomeno. L’indimenticato fuoriclasse brasiliano dell’Inter potrebbe presto tornare nella famiglia Inter, per lui proto un ruolo dirigenziale come svelato da Thohir. Eventualità che lo stesso Tonaldo ai microfoni di Premium Sport commenta così: “Può darsi, non si sa mai. Ora sono impegnatissimo con la scuola calcio che ho creato, la Ronaldo Academy, e altri progetti come la squadra in America, ma sarebbe un grande piacere affrontare una sfida di questo tipo con l’Inter. Non possiamo escludere niente. Ho pranzato con Moratti, è stato bellissimo perché io mi sento parte della famiglia nerazzurra: l’Inter rimarrà sempre la mia grande famiglia. Abbiamo parlato di tutto, di calcio e delle nostre situazioni personali: in passato abbiamo commesso degli errori, ma ci siamo perdonati. Se venderà mai le quote? L’ho trovato molto più sereno di prima: prima era molto più nervoso e ora è più tranquillo. Per me, qualsiasi cosa decida, sarà sempre il primo tifoso nerazzurro. Se tornerà presidente e vorrà chiamarmi, io ci vengo: c’è da vedere un po’ di cose, aspettare il momento giusto, ma non escludo nulla”.