Domenica 11 Dicembre

Roma, Spalletti esalta Di Francesco: “ha reso più bello il nostro calcio. Perotti? Può giocare”

LaPresse/Alfredo Falcone

L’allenatore della Roma presenta la sfida con il Sassuolo, anticipo del turno infrasettimanale. Emergenza in attacco dove mancherà Dzeko e Totti rimane in forse

La vittoria conquistata contro il Frosinone serviva per ripartire dopo un periodo di crisi, la gara di domani contro il Sassuolo, invece, è fondamentale per avere quella continuità di risultati mancata finora.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

La Roma è pronta a scendere in campo al Mapei Stadium per risalire la china, ma lo farà senza Dzeko: “Edin non sarà della partita per una grossa contusione, sarebbe un rischio utilizzarlo” confida Spalletti in conferenza stampa. “Anche Totti ha un dolore al gluteo e sta tentando di poter fare di più ma stiamo valutando. Perotti? E’ pronto e potrà darci un mano in questo momento. Diego sa fare più ruoli offensivi e mi fa piacere averlo a disposizione, così come Zukanovic. Sono giocatori che fanno comodo perché sanno interpretare più ruoli e abbiamo bisogno di questo”. Non sarà una sfida facile, il Sassuolo gioca bene a calcio e Spalletti lo riconosce: “Eusebio è uno di quelli che ha fatto diventare più bello il nostro calcio.

LaPresse/Alessandro Fiocchi

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Il Sassuolo ha una società organizzatissima e quello che sta facendo è sotto gli occhi di tutti, le partite che ha vinto con certi avversari anche. Gli farò i complimenti, era allenatore già quando faceva il team manager”. Dopo l’arrivo di Perotti, il mercato della Roma può considerarsi concluso: “non possiamo fare altro. Sono contento della rosa”.