Sabato 10 Dicembre

Roma-Sabatini, il divorzio è servito. Pallotta: “Pianifichiamo ogni possibilità”

LaPresse/Alfredo Falcone

Arrivano sempre maggiori conferme sull’addio a fine stagione di Walter Sabatini: ecco il pensiero del presidente della Roma James Pallotta

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Una storia con il finale già scritto. Walter Sabatini a fine stagione lascerà la Roma, nonostante la dura presa di posizione a suo favore da parte della squadra e dell’allenatore dopo il successo di ieri contro il Carpi. “Siamo tutti Sabatini”, le parole pronunciate da Spalletti ai microfoni di Sky Sport: segnale chiaro, messaggio arrivato fino in America a James Pallotta. Ma che il presidente giallorosso sembra aver respinto con decisione: “Perché dovrei essere preoccupato? Sono confuso. Considero Walter un buon dirigente, ma se vuole andare via noi abbiamo una struttura in grado di gestire la situazione. Lavoriamo – afferma il presidente giallorosso ai microfoni del ‘Tempo’ – pianificando ogni possibilità”. Importante, ma non indispensabile: ecco il segnale che arriva da Pallotta. Che parla anche di altre situazioni oltre al futuro di Sabatini: “Sono fiducioso di ciò che stiamo facendo, gli ultimi cambiamenti sono positivi per il futuro. Certe cose andavano modificate prima, sia per lo stadio che per la squadra”.