Martedi 6 Dicembre

Rolls-Royce Phantom VS Bentley Mulsanne: chi è la vera Regina d’Inghilterra ? [FOTO]

Abbiamo messo a confronto le due ammiraglie più opulente e costose presenti sul mercato in un confronto senza esclusione di colpi

Esistono auto capaci di regalare ai suoi occupanti un’esperienza di viaggio unica ed inimitabile, quasi come fosse un’avventura mistica, considerando l’appagamento dei sensi che questi veicoli riescono ad offrire ed infondere. Probabilmente la migliore espressione di questo tipo di vetture è rappresentato da due modelli molto elitari, entrambi provenienti dalla nobile Inghilterra: stiamo parlando della Rolls-Royce Phantom e della Bentley Mulsanne, il non plus ultra delle ammiraglie di lusso e rappresentanza, capaci di soddisfare i gusti e i capricci di uno Sceicco.

Rolls-Royce Phantomrolls-royce phantom (3)

Nata nel 2003 e rinnovata con un sapiente restyling nel 2012, la Rolls-Royce Phantom viene definita dallo stesso Costruttore inglese come “brano di musica classica noto e apprezzato”, ma anche questa descrizione può risultare riduttiva, considerando le qualità intrinseche offerte da questa vettura.

L’auto si fa apprezzare esteticamente per le sue forme classiche, ma nello stesso tempo attuali che si caratterizzano per un andamento squadrata, capace di regalare alla vista d’insieme autorevolezza e solennità. All’interno della vettura, specie nella zona posteriore, ogni dettaglio è stato studiato per viziare e coccolare al massimo i fortunati passeggeri. L’ambiente interno è un tripudio di pellami pregiati abbinati a legni rari – disponibili in numerosi tipi e qualità – studiati per “farcire” plancia, pannelli porta e altri numerosi dettagli. Ovviamente non mancano le “chicche” tecnologiche, come il sistema audio surround LOGIC7TM di Harman che include i subwoofer nell’intercapedine del pavimento, oppure il sistema di infotainment abbinato al grande schermo da 8,8 pollici nascosto sotto il classico orologio digitale incastonato nella plancia.

Sotto il lunghissimo cofano della Phantom, batte il poderoso V12 6.75 litri a iniezione diretta di benzina capace di sviluppare 460 CV e 720 Nm: numeri che permettono di spingere la lussuosa ammiraglia fino ad una velocità di 240 km/h (autolimitata) e di farla scattare da a 100 km/h in 5,9 secondi. Il prezzo di questo gioiello ? Si parte da 430.000 euro, ovviamente optional esclusi.

Bentley Mulsannebentley mulsanne (12)

Nata nel 2010 per contrastare “sua maestà” – la Rolls-Royce Phantom – la Bentley Mulsanne riprende il nome dall’omonima località francese che ospita una parte non permanente del Circuit de la Sarthe, dove si disputa la celebre 24 Ore di Le Mans, dove il Costruttore britannico ha vinto ben 6 edizioni. Rispetto alla Phantom, l’ammiraglia della Casa della “B” alata sfoggia un design più sinuoso e decisamente più arrotondato, ma nello stesso tempo sfoggia un’austera eleganza che non trova paragoni.

Entrati nell’abitacolo, anzi sarebbe più corretto parlare di salotto molto lussuoso, non si può fare ameno che apprezzare i rivestimenti in pelle lavorata a mano da abili artigiani che impreziosiscono buona parte degli interni insieme alle ampie superfici in legno pregiato. Come sulla Rolls, anche sulla Mulsanne troviamo una ricca dose di tecnologia, rappresentata dal sistema multimediale con navigatore GPS e dall’impianto audio Naim ad alta fedeltà con 14 diffusori, abbinato a schermi incastonati dietro i poggiatesta anteriori.

La Bentley Mulsanne viene spinta da un V8 sovralimentato da 6.75 litri, capace di sviluppare ben 513 CV e una mostruosa coppia pari a 1.020 Nm., anche se esiste anche la variante denominata “Speed” che vanta 537 CV e 1.100 Nm di coppia massima. Secondo i dati dichiarati dal Costruttore, la vettura scatta da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi e raggiunge i 296 km/h di velocità massima (4,9 secondi e 305 km/h di velocità massima la Speed). Per entrare in possesso di questo straordinaria vettura bisogna partire da un listino di 304.000 euro.

Quale sceglierebentley mulsanne (11)

Il progetto più moderno, le prestazioni più elevate e il costo di listino decisamente più basso orienterebbe la scelta certamente sulla Bentley Mulsanne, ma senza togliere nulla all’ammiraglia della Casa di Crewe , la Rolls-Royce Phantom continua ad esercitare un fascino ed un’esclusività senza pari, sia per il suo nome che per la quasi infinità possibilità di personalizzazione, capace di fare lievitare il prezzo su cifra davvero incredibili e probabilmente spropositate.