Venerdi 9 Dicembre

Presidente FIFA, Infantino: “fiducioso e pronto a nuove riforme: sono l’uomo giusto”

LaPresse/REUTERS

Gianni Infantino, tra i favoriti per la presidenza FFA, si dichiara fiducioso sull’esito delle elezioni e ammette di essere pronto a riformare il calcio

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Corsa alla presidenza Fifa sempre più nel vivo, nonostante gli ultimi scandali che hanno coinvolto la massima organizzazione calcistica mondiale. Tra i candidati alla successione di Blatter c’è anche Gianni Infantino, segretario generale dell’UEFA: “Sono fiducioso sull’esito della votazione: lo sono perché mi ritengo ottimista per natura e ho passato gli ultimi mesi in giro per il mondo, ho incontrato 115 presidenti di federazioni. Sono andato sul posto a vedere come lavorano, quali sono gli obiettivi e come aiutarli: questo tour mi ha aiutato tantissimo nello stilare il mio programma elettorale. Le riforme – ha dichiarato Infantino ai microfoni di Sky Sportsono importanti e devono passare, ma vanno migliorate: per questo sarà importante un presidente FIFA che conosca l’importanza delle riforme. Io conosco tutto questo e dal primo giorno del mio mandato, nel caso venissi eletto, lavorerò su quest’aspetto: anche perché le riforme sono la base del cambiamento, ma poi devono essere implementate. E io sono l’uomo giusto per questo”.