Lunedi 5 Dicembre

Nba, Steph Curry anima dei Warriors: tripla a 0.6 dalla sirena per stendere i Thunders

LaPresse/Reuters

Con una caviglia dolorante, Stephen Curry regala la vittoria ai Warriors segnando una tripla decisiva a sei decimi dalla sirena del primo overtime. Continua a brillare Boston

Emozioni a non finire nella notte Nba che ammira, per l’ennesima volta, tutto il talento di Stephen Curry. Il fenomeno di Golden State stende autonomamente Oklahoma segnando ben 46 punti, gli ultimi tre a 0.6 secondi dalla sirena, una tripla da metà campo che regala un successo ormai insperato ai Warriors.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Prova gagliarda dei Thunder che fanno sudare le proverbiali sette camicie ai campioni in carica, i quali si affidano ancora una volta al proprio uomo in più che, seppur dolorante ad una caviglia, risolve l’incontro al termine di un overtime. Continuano a brillare i Boston Celtics che si mettono in tasca la decima vittoria consecutiva. A farne le spese questa volta sono i Miami Heat, che cedono sotto i colpi di Marcus Smart e compagni. Sorridono Minnesota e Portland che stendono rispettivamente Pelicans e Chicago e continuano la propria rincorsa in classifica, mentre Houston soccombe al cospetto di San Antonio che taglia il traguardo delle cinquanta vittorie stagionali. Un super Drummond, 15 punti e 17 rimbalzi, regala a Detroit la vittoria su Milwaukee, mentre Phoenix supera Memphis con 22 di Alex Len. Infine successo di Brooklyn su Utah con 21 di Young.

Questi i risultati delle partite disputate nella notte nel campionato di basket Nba:

Boston Celtics-Miami Heat 101-89

New Orleans Pelicans-Minnesota Timberwolves 110-112

Chicago Bulls-Portland Trail Blazers 95-103

Houston Rockets-San Antonio Spurs 94-104

Milwaukee Bucks-Detroit Pistons 91-102

Oklahoma City Thunder-Golden State Warriors 118-121

Phoenix Suns-Memphis Grizzlies 111-106

Utah Jazz-Brooklyn Nets 96-98