Sabato 10 Dicembre

Nba: Curry nella storia, ennesimo record di una carriera pazzesca

LaPresse/Reuters

Il fenomeno dei Warriors è diventato il primo giocatore ad aver messo a segno almeno un tiro da tre punti per 128 partite consecutive

Notte di spettacolo e di emozioni in Nba, dove a brillare è sempre e comunque la stella di Stephen Curry che con i suoi 51 punti trascina Golden State alla vittoria su Orlando.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

La fantastica serata del leader dei Warriors, però, non finisce qui visto che dopo già un minuto e 18 secondi dall’inizio del match è già nella storia. Si avete capito bene perchè Steph Curry con la prima tripla segnata contro Orlando è diventato il primo giocatore ad aver messo a segno almeno un tiro da tre punti per 128 partite consecutive. Un primato mostruoso se si fa riferimento al fatto che l’ultimo match chiuso senza segnare triple è datato 11 novembre 2014: chapeau! Continua la striscia di vittorie casalinghe Boston che contro Milwaukee suona la nona grazie alle magie di Isaiah Thomas che mette a referto 27 punti. Prestazione super anche di Anthony Davis che trascina al successo New Orleans su Oklahoma. Nella sfida di bassa classifica tra Brooklyn e Phoenix sono i Nets a portare a casa la vittoria con un super Bogdanovic autore di 24 punti. Houston si affida ad Harden per avere la meglio su Portland. Sono 46 i punti del ‘barba’ sempre più trascinatore della sua franchigia.

Questi i risultati delle partite disputate nella notte Nba:

Orlando Magic-Golden State Warriors 114-130

Boston Celtics-Milwaukee Bucks 112-107

New Orleans Pelicans-Oklahoma City Thunder 123-119

Phoenix Suns-Brooklyn Nets 106-116

Portland Trail Blazers-Houston Rockets 105-119

Utah Jazz-San Antonio Spurs 78-96