Lunedi 5 Dicembre

Napoli, Hysaj sogna in grande: “è lo scudetto il nostro grande obiettivo

LaPresse/Gerardo Cafaro

Il difensore albanese del Napoli, che compie oggi 22 anni, analizza la sfida contro la Lazio, crocevia fondamentale per continuare la corsa scudetto

La cinquina all’Empoli è già alle spalle, il Napoli si concentra sulla delicata sfida contro la Lazio con l’obiettivo di difendere il primo posto in classifica dagli assalti della Juventus.

 LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Chi non ci sarà all’Olimpico è Elsei Hysaj, il terzino albanese dovrà scontare il turno di stop inflittogli dal Giudice Sportivo. “Vogliamo lo scudetto ci proveremo con tutte le nostre forze – commenta Hysaj a Radio Kiss Kiss Napoli – non possiamo fallire un’occasione del genere. Il primo posto ce lo siamo sudati e cercheremo di tenercelo stretto, lasciando l’anima ad ogni gara per i tre punti. I nostri tifosi ci spingono in maniera impressionante, è fantastico vedere il San Paolo sempre pieno. Una tifoseria del genere si vede raramente, ci fanno provare sensazioni uniche. “Un giorno all’improvviso” la conoscevo anche a Empoli, anzi sono stato io ad insegnarla ai tifosi. La Lazio è una squadra con grandi individualità, soprattutto nel reparto offensivo. Dobbiamo far bene sin da subito per evitare di passare in svantaggio.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

E’ un peccato non esserci per squalifica ma sarò lo stesso al fianco dei miei compagni“. La sfida con la Juve continua, tra qualche settimana ci sarà lo scontro diretto: “ma non ci pensiamo ancora, prima ci sono Lazio e Carpi: due gare da vincere. E’ un campionato bello e strano, mi sto divertendo a giocarlo. Sarri? Mi ha aiutato ad integrarmi e mi ha dato la giusta fiducia, devo ringraziarlo per il giocatore che mi ha fatto diventare“.