Lunedi 5 Dicembre

Mr Bee-Milan, Fininvest si scaglia contro ‘Repubblica’: la polemica prosegue

LaPresse/Piero Cruciatti

Fininvest smentisce seccamente la notizia divulgata da ‘Repubblica’ che dava come saltato l’affare Mr Bee-Milan: ecco le ultimissime intorno al futuro societario rossonero

Botta e risposta, senza esclusioni di colpi verrebbe aggiungere. Perché se stamattina il quotidiano ‘Repubblica’ dava come ormai definitivamente tramontata l’operazione per l’acquisizione del 48% delle quote societarie del Milan da parte di Mr Bee Taechaubol, un comunicato diramato da Fininvest pochi minuti fa risponde smentisce seccamente la notizia. “Anche oggi Repubblica si sente in dovere di regalare ai suoi lettori l’ennesimo colpo di scena sulle trattative per la cessione di una quota di minoranza del Milan. Che poi – si legge nella nota diramata da Fininvest – tutto questo poco o nulla abbia a che fare con la verità dei fatti, è un dettaglio che evidentemente viene considerato marginale. Se due giorni fa lo scoop fasullo era la fine delle discussioni con mister Bee che invece finite non sono, oggi il quotidiano trasforma in colloqui ormai avanzatissimi un pour parler preliminare – mai negato – con altri soggetti interessati, si dilunga su ipotesi di valutazioni economiche e di governance che non rispondono al vero, fantastica su blitz e pressing per la vendita che nessuno si è mai sognato di fare.

E giusto per non perdere l’occasione, riesce perfino a parlare di presunte “difficoltà” di Mediaset, azienda che viceversa ha dati di bilancio positivi e che ha finanziato autonomamente tutte le numerose mosse di sviluppo operate negli ultimi esercizi. Quanti altri finti scoop saremo costretti a leggere prima che la realtà torni a prevalere sulla fantasia e sulle strumentalizzazioni?”. Parole importanti, un muro contro muro nel quale una delle due parti è sicuramente in torto. In attesa che il tempo faccia venire a galla la verità, la confusione intorno al futuro societario del Milan aumenta ora dopo ora.