Sabato 10 Dicembre

Moto Gp, Valentino Rossi: “rimane un punto interrogativo”

LaPresse/Reuters

Valentino Rossi soddisfatto del lavoro svolto in questi tre giorni a Sepang, anche se rimane ancora un dubbio

Sono terminati i primi test invernali di Moto Gp. I piloti sono tornati in sella per tre giorni a Sepang, dopo uno stop di due mesi circa, per provare le novità del 2016, le gomme Michelin e la nuova elettronica. Tre giorni abbastanza positivi per i piloti Yamaha, che sono stati quasi sempre i più veloci.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Sono felice perché, prima di tutto, abbiamo fatto un buon lavoro e provato un sacco di cose diverse che hanno dato alcune buone informazioni su come migliorare la moto. Dobbiamo ancora lavorare molto, il punto interrogativo che rimane è se proseguire con la moto che è più come quella del 2015 o con il modello 2016. Proveremo entrambe un’altra volta a Phillip Island, perché la nuova non era poi così male alla fine“, ha spiegato Valentino Rossi. “Credo che tutti gli ingegneri abbiano fatto un buon lavoro con l’elettronica e che la Michelin abbia fatto un buon lavoro con le gomme anteriori. Ho provato le ‘winglets’, sono molto interessanti, cambiano il flusso d’aria, ma non sento una differenza. Io comunque preferisco la moto senza ali, è più bello“, ha concluso il pilota di Tavullia.