Domenica 4 Dicembre

Moto Gp, Stoner torna a gareggiare? La risposta di Casey

LaPresse/Simone Rosa

Casey Stoner commenta le giornate di test a Sepang e mette in chiaro alcune cose

Sono terminati i tre giorni di test invernali di Moto Gp a Sepang. I piloti sono tornati in pista dopo due mesi di stop per provare le novità che caratterizzeranno la stagione 2016: gomme Michelin ed elettronica nuova. Gli occhi però sono stati particolarmente puntati su un grande ritorno in Moto Gp, quello di Casey Stoner. E’ infatti lui il pilota più chiacchierato del momento.

LaPresse/Simone Rosa

LaPresse/Simone Rosa

L’australiano ha dimostrato di avere un grande talento e di essere subito competitivo, in tanti, soprattutto i fan della “Rossa”, che sognano di veder nuovamente gareggiare Stoner. C’è chi già pensa che prenderà presto il posto di uno dei due Andrea, chi spera almeno in qualche wild card, chi invece, un po’ più paziente, attende il suo ritorno in gara per il prossimo anno. “Pensavo di sentirmi peggio dopo tanti mesi senza salire in moto e allo stesso tempo non mi aspettavo di essere così competitivo, perchp non abbiamo cercato il set up perfetto, ogni passo è stato fatto per vedere come la moto reagiva. La moto mi è piaciuta molto ed è quella dell’anno scorso, devo provare altri elementi di quest’anno e vedere la differenza“, ha spiegato Stoner che, poi, sull’eventualità di tornare a gareggiare ha dichiarato: “non gareggio e non ho in programma di farlo, non posso dire se potrei vincere il titolo con questa moto, ma posso dire che la moto ha un pacchetto di livello mondiale, e ci saranno altri step per migliorarla“.

Lapresse/Simone Rosa

Lapresse/Simone Rosa

Può essere una moto molto competitiva, non c’è nulla di veramente negativo, ci sono cose veramente ottime e altre non abbastanza buone, cercheremo di migliorare quei punti e rendere il pacchetto ancora più completo“, ha concluso Stoner.