Venerdi 9 Dicembre

Moto Gp, Stoner duro su Suppo: “non mi ha mai capito”

LaPresse/Simone Rosa

Casey Stoner non nasconde il suo rapporto difficile con Livio Suppo

I piloti della Moto Gp sono tornati finalmente tornati in pista dopo due mesi di stop. Tante le cose da provare in vista dell’esordio stagionale previsto per il 20 marzo in Qatar, in particolar modo le gomme Michelin e la nuova elettronica. I più veloci in questi tre giorni a Sepang sono stati Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, ma si è fatto notare anche Casey Stoner, tornato in casa Ducati in veste di testimonial e collaudatore ufficiale. Tantissime quindi le interviste rilasciate in questi ultimi giorni dal pilota australiano, che, tra le altre cose, ha parlato anche del suo rapporto con Livio Suppo.

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

Livio sembra capire sempre la mentalità di tutti i piloti, sa quello di cui hanno bisogno o che vogliono. Questo è quel che crede. Ma lui non mi ha mai capito, perché non mi ha mai ascoltato. Mi avesse ascoltato e creduto, tutto sarebbe stato facile. Invece lui pensa sempre che io cerchi chissà che, mentre l’unica cosa che volevo era aiutare. Non mi serve correre per trovare la passione, posso divertirmi con le mie moto lontano da qui. Sono semplicemente uno che sa quel che vuole e questa è la grande differenza rispetto ad altre persone. Ci sono piloti qui che cercano la gloria, vogliono vincere Mondiali o inseguono i soldi. Io sono forse davvero il primo che fa quello che vuole”, ha dichiarato Stoner in un’intervista a “La Gazzetta dello Sport”. Sembra quindi non aver avuto un rapporto amorevole col team principal della Honda il pilota australiano.