Domenica 11 Dicembre

Moto Gp, Redding non ha dubbi su Stoner: “bello avere qualcuno come lui”

LaPresse/Alessandro La Rocca

Scott Redding felice di avere in squadra Casey Stoner: da lui tanto da imparare

La stagione 2016 di Moto Gp sta per entrare nel vivo. Sono andati di scena i primi di febbraio i test di Sepang, nei quali il più veloce è stato Jorge Lorenzo, seguito dal compagno di squadra Valentino Rossi. In quell’occasione, graditissimo è stato il ritorno in pista di Casey Stoner, collaudatore e testimonial ufficiale della Ducati. Un ritorno che non piace solo ai tifosi della “Rossa” e ai fan dell’australiano, un ritnro che fa molto piacere anche agli altri piloti, come per esempio a Scott Redding, pilota del team Pramac Ducati. “Penso che sia molto bello avere qualcuno come Casey. Il secondo giorno abbiamo dovuto guidare con tutte le gomme dure, ero vicino a Iannone e Dovizioso, ma il divario di Stoner è stato ottimo. Non c’erano scuse. E ‘un pilota di grande talento, quindi sarà interessante vedere in quale direzione andrà la moto“, ha dichiarato il pilota britannico, che si appresta a disputare la seconda sessione di test invernali, a Phillip Island. “E ‘stato bello vedere i suoi dati. Lui rende la moto più rapida e va a guidare direttamente alla curva successiva senza linee aperte”, ha aggiunto Redding.